Politica / Politica

Commenta Stampa

Nuova intervista al settimanale di famiglia "Chi"

Berlusconi: "Torneremo al governo nel 2013"


Berlusconi: 'Torneremo al governo nel 2013'
20/12/2011, 14:12

ROMA - Lancia la nuova campagna elettorale, Silvio Berlusconi, ma è solo per il 2013. E' quello che dice in una intervista rilasciata al settimanale "Chi". Una intervista nella quale insiste nel dire che il suo impegno politico non è concluso e non si concluderà "finchè l'Italia non sarà veramente un Paese liberale". Ma ha aggiunto che si è dimesso per senso di responsabilità a fronte "di una opposizione illiberale" che l'ha contrastato anzichè collaborare per il bene dell'Italia.
Poi viene affrontata la situazione all'interno del Pdl, su cui Berlusconi si mostra sicuro: sarà Angelino Alfano il nuovo premier. Anche perchè il partito deve affrontare "un cambio generazionale" a favore dei giovani.
Per quanto riguarda il governo Monti, invece, c'è il massimo sostegno. Anche se con una punta polemica: "Se avessi fatto io una manovra del genere, come minimo mi avrebbero linciato", dice l'ex premier, sottolineando che lui non avrebbe mai messo la tassa sulla prima casa.
Gli stessi concetti sono stati ribaditi anche lunedì, durante una telefonata fatta ad una festa del Pdl in onore della deputata Michaela Biancofiore.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©