Politica / Politica

Commenta Stampa

Ma anche Stracquadanio deposita "Altra Italia"

Berlusconi verso le liste civiche, depositata la lista "Italia pulita"


Berlusconi verso le liste civiche, depositata la lista 'Italia pulita'
05/06/2012, 09:06

ROMA - Anche il Pdl si prepara ad eventuali elezioni anticipate, ormai è evidente. E lo dimostra anche SIlvio Berlusconi che, come annunciato dal Giornale, ha presentato nome e logo di una nuova possibile lista elettorale: "Italia pulita". Il quotidiano della famiglia Berlusconi specifica che è solo perchè altri non la utilizzino, dato che una lista con un nome simile farebbe sfracelli; ma è più probabile che sia la risposta del Pdl alla voce che il Pd si prepara ad andare alle elezioni con l'appoggio di una serie di liste civiche, con nomi di spicco come Roberto Saviano. Quindi è probabile che sia un passo verso quel progetto di unione di liste civiche di cui da tempo si parla all'interno del centrodestra.
Ipotesi avallata anche dalla decisione del deputato del Pdl Stracquadanio, che ha depositato anche lui un logo e un nome per un'altra lista, "Altra Italia". Ne farebbero parte diversi esponenti del Pdl, come Giustina Destro, Roberto Antonione, Fabio Gava, Andrea Orsini, Mariella Bocciardo (ex cognata di Berlusconi), Giuseppe Cossiga, Gaetano Pecorella. Il programma è molto vicino a quello dei repubblicani americani: taglio massiccio delle spese statali nel welfare, privatizzazioni e svendite massicce del patrimonio statale, taglio delle tasse per i più ricchi. Ufficialmente così si otterrebbe un taglio del debito pubblico ed una maggiore crescita; ma l'esperienza pratica dimostra che così si ottiene solo maggiore povertà, cosa che è alla base della crisi in corso.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©