Politica / Politica

Commenta Stampa

Il Cavaliere: “ Io come uomo potente non spavento l’Ue”

Berlusconi vs il Professore:“Monti?La più grande delusione”


Berlusconi vs il Professore:“Monti?La più grande delusione”
11/02/2013, 10:11

ROMA – Il paragone con Achille Lauro non è stato per nulla gradito da Silvio Berlusconi che non ha perso tempo replicando aspramente alla battuta del premier uscente, Mario Monti.
Il Cavaliere ha così commentato, durante il suo intervento per La7 per la trasmissione “In Onda” : “Questo paragone con Lauro non sta in piedi ed è indecente”, ha puntualizzato.
E sulla sua proposta di voler rimborsare agli italiani la tassa dell’Imu, ha così specificato:“Con la restituzione dell'Imu vogliamo compiere un'opera di riavvicinamento tra i cittadini e lo Stato”, ed ha continuato, “Non penso che i mercati possano reagire male perché capirebbero”.
Berlusconi e l’Europa : “Io sono un uomo potentissimo faccio paura all'Europa? Ma nemmeno per sogno” ha commentato il Cavaliere ed ha apostrofato le accuse di Monti in maniera dura e diretta:
“ Io una minaccia per l’Europa?Una grande cazzata”, ha chiosato il leader del Pdl.
E sul Professore, continua : “ Monti è la più grande delusione della mia vita”.
Sulla questione delle sue precedenti dimissioni, ha specificato le motivazioni subordinate da equilibri politici e non in riferimento al mercato: “Io sarei andato avanti perché avevo capito che la febbre dei mercati era indipendente. I mercati vanno per la loro strada, non gliene importa niente di quello che succede al governo , del resto il governo salvifico di Monti ha pagato gli stessi interessi sul debito che avevamo pagato noi, anzi lo 0,20% in più”.
Tornerebbe volentieri indietro nel tempo, ed in particolare al 2011 il Cavaliere senza passare per l’era Monti : “Con il senno di poi andrei alle elezioni subito. Si andava a Palazzo Chigi un governo eletto dagli italiani, non c'era questa parentesi con personaggi senza arte né parte che andati hanno lavorato malissimo”.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©