Politica / Politica

Commenta Stampa

Il Cavaliere continua la sua invettiva

Berlusconi:"Magistrati in politica,cancro della democrazia"


Berlusconi:'Magistrati in politica,cancro della democrazia'
13/02/2013, 16:52

MILANO - In un’intervista rilasciata alla “Prealpina” e che verrà pubblicata domani, il Cavaliere critica Ingroia ed i pm che scendono in politica:
“Solo in Italia si consente che un magistrato come Ingroia faccia fino al giorno prima il pm e il giorno dopo si candidi alle elezioni con i giustizialisti e contro i suoi stessi inquisiti, trasformati in avversari politici”.
“L'uso politico della giustizia è un cancro della nostra democrazia'', ha così  commentato il leader del Pdl.



Aggiornamento a cura di Rosa Alvino 



 




MILANO – Nuove invettive del Cavaliere contro le toghe : “E' saltato il normale rapporto tra i poteri dello Stato. La magistratura sta letteralmente mandando in malora l'Italia con un’azione giacobina. Siamo di fronte ad un’offensiva della magistratura che è terribile ed avanza senza limite mentre il governo è paralizzato”, questo ha affermato Silvio Berlusconi nel suo intervento di stamane per Mattino 5.
Commenta anche il caso di Pollari, ex direttore del Sismi condannato a 10 anni dalla corte d'Appello di Milano: “La condanna del generale Pollari è allarmante, sancisce che l'Italia non possa avere un servizio segreto che difenda i nostri interessi nazionali perché la sua azione è soggetta all’interpretazione arbitraria di alcuni magistrati. Se andiamo avanti in questa maniera sarà la rovina dell'Italia", afferma allarmato il leader del Pdl.
E sul caso Finmeccanica, Berlusconi interviene: "I vertici di Finmeccanica sono stati decapitati con conseguenze gravissime sulla nostra economia. Finmeccanica agisce come altri competitor internazionali, ma negli altri paesi non c'è una magistratura che agisce come in Italia. Così si tagliano le gambe a Finmeccanica".
Non demorde e riaccende la polemica contro la magistratura italiana: “L'accusa per Formigoni per associazione a delinquere arriva nei 10 giorni decisivi della campagna elettorale. La gente faccia due più due. C'è una manina, anzi manona giudiziaria che entra nella campagna elettorale”, ha ironizzato il Cavaliere.
E in riferimento alla satira politica di Crozza sul palco dell’Ariston : “E' un boomerang per la sinistra. Ho già criticato abbastanza il fatto che Sanremo sia stato fatto ora. Ho già detto quello che dovevo dire”, ha commentato Berlusconi.
Non mancano critiche per leader di ‘Fermare il declino ’: “ Era un liberale convinto, ho letto il suo programma, i suoi punti sono compresi nel nostro più ampio programma e adesso ha addirittura dichiarato che il suo fine è quello di far perdere Maroni in Lombardia. E’ fuori di testa”.

 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©

Correlati