Politica / Politica

Commenta Stampa

Il Cavaliere: “ Confronto televisivo? Solo con Bersani”

Berlusconi:“Monti, Fini o Casini? No allo spreco del voto”

"Monti? Un professorino"

Berlusconi:“Monti, Fini o Casini? No allo spreco del voto”
18/02/2013, 10:33

ROMA – Inizia il conto alla rovescia e per i leader candidati alla  Presidenza del Consiglio queste sono le ultime fondamentali battute .
Lo sa bene il Cavaliere  che è intervenuto ai microfoni di Rtl 102.5  commentando  i probabili voti dispersi destinati agli altri leader politici:
“I voti dati a Monti, Fini o Casini sono o dei voti dati alla sinistra, e allora tanto vale votare l’originale, oppure voti semplicemente e dolorosamente sprecati, perché sottrarrebbero dei numeri al centro-destra che potrebbe anche diventare minoranza rispetto a una sinistra che da sempre è minoranza nel nostro Paese”, ha confermato Berlusconi.
Ed ha aggiunto : “L’85% dei nostri elettori non condivideva la nostra posizione di votare la fiducia al governo dei tecnici, noi invece ritenemmo anche per varie pressioni esterne che fosse un fatto di responsabilità mantenere il nostro voto positivo sulla fiducia”.
Altro tono usato dal Professore, il quale cerca di placare gli animi, almeno per questo ranch finale: “ Vorrei, in quest’ultima settimana, non appuntare critiche a questo o quell’uomo politico, tanto più che non riesco a snidarli in un dibattito aperto e leale”.
Berlusconi rincalza : “La perdita di fiducia nel Pdl è stata a causa del sostegno dato a Monti e forse anche a causa del fatto che io, dopo le dimissioni forzate, avevo deciso di ritirarmi dall’essere uomo di punta del mio movimento e di mantenere solo il ruolo di padre fondatore”, ha detto il leader del Pdl.
E sull’abolizione dell’ Imu , il futuro degli italiani, Berlusconi precisa : “Stop ai pignoramenti sulla prima casa che è sacra e non si può toccare. Lo Stato pretende non soltanto le imposte ma anche gli oneri aggiuntivi, che sono addirittura dell’8% in certi casi”.
E se il Cavaliere definisce Monti come “Un professorino che non capisce l'economia e la guarda dal buco della serratura”, il Premier uscente specifica : “Di economica ne ho praticata meno di lui, perché non sono imprenditore, ma ne ho vista enormemente più di lui anche attraverso meccanismi della concorrenza che lui forse ama meno”.
Per il confronto televisivo Berlusconi ha le idee chiare, il Cavaliere esclude la possibilità di un faccia a faccia con Monti, ribadendo la disponibilità a scontrarsi con l’unico suo rivale, Pierluigi Bersani.

 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©