Politica / Politica

Commenta Stampa

Il segretario Pd sullo scandalo Finmeccanica

Bersani: “ Pazzesco vedere ora aziende pubbliche”


Bersani: “ Pazzesco vedere ora aziende pubbliche”
14/02/2013, 09:53

ROMA  -   Il segretario del Pd ha detto la sua riguardo allo scandalo che ha investito in queste ore Finmeccanica, dopo l'arresto del presidente Giuseppe Orsi. Orsi, infatti, è in stato di fermo per decisione degli inquirenti, per presunta corruzione nella vicenda della vendita di elicotteri Agusta Westland all'Indi. Ma per il candidato del centro sinistra questo accaduto non motiverebbe la possibile vendita di aziende pubbliche strategiche. Tale estrema soluzione apparirebbe  per lui assurda.
Il leader Pd ha dichiarato  durante una trasmissione di La 7:
“Io dico no all'eventuale vendita di aziende pubbliche coinvolte in vicende di tangenti. In questo momento sarebbe pazzesco, con quel che valgono le aziende, che noi mettessimo mano, sto parlando di Eni, di Finmeccanica, di Enel, sto parlando di queste cose che devono appartenere al pubblico e sarebbe pazzesco mettersi in questo ordine di idee”.
Bersani ha poi continuato dicendo di non escludere vendite di società controllate da Finmeccanica, in base ad accordi industriali: “Io non escludo che questa o quella soluzione industriale possa portare a una vendita appunto di un singolo oggetto, se parliamo dell'universo stesso, no”.

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©