Politica / Politica

Commenta Stampa

Leader del Pd chiede a Monti “riflessione” sulle regionali i

Bersani a Monti: “La Lega? In 10 anni ha massacrato le autonomie”


Bersani a Monti: “La Lega? In 10 anni ha massacrato le autonomie”
30/01/2013, 20:28

Una “riflessione seria” sulle regionali in Lombardia. È quanto chiesto dal leader del Pd, Pierluigi Bersani al premier Mario Monti.
“Noi abbiamo messo in campo una proposta civica, c'è qualcuno che si chiama Scelta civica,vedi mai che faccia una riflessione - ha detto Bersani - finché ci si punzecchia è la campagna, poi si ha la sostanza, vince chi arriva primo”.
“Non è una banalità guardare in faccia il rischio che Berlusconi e la Lega tengano ancora il comando in Lombardia. È una cosa seria, una posizione europeista deve fare una riflessione sulla Lombardia”, ha dichiarato ancora il leader democratico, presentando un patto con la candidata alle regionali in Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani.
“La Lega negli ultimi dieci anni ha ammazzato, ha massacrato le autonomie, che non sono mai state peggio”, ha aggiunto il segretario Pd. “Una macroregione con sede a Milano è una poltrona con Maroni seduto, questa sembrerebbe l'idea della Lega”, ha dichiarato ancora il democratico. “Loro vogliono colorare di verde le autonomie, ma ogni autonomia ha il suo gonfalone, la sua bandiera, poi si fanno tutte le aperture. Questi hanno un'idea da governatorato: bandiera verde, azzoppare un Nord che metta le palizzate. Noi non siamo d'accordo. Vogliamo regioni che abbiano presidenti e non governatori. Negli ultimi 10 anni che hanno governato hanno massacrato le autonomie”. 

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©