Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il segretario interviene su lavoro e valori

Bersani: basta "balletti" nel Pd


Bersani: basta 'balletti' nel Pd
30/04/2010, 21:04

 ROMA – Basta “balletti” e politicismi nel partito. A dirlo è stato Pierluigi Bersani, segretario del Pd, durante un’intervista su Youdem Tv. “Dobbiamo concentrarci sui problemi” – ha aggiunto – “Cioè il lavoro, la crisi, la vita degli italiani”. Uno stile aggressivo, quello sfoderato da Bersani, che è piaciuto molto ai cassintegrati sardi, da mesi impegnati in un vero e proprio reality show dal titolo emblematico  “L’isola dei disoccupati”. Il segretario si è poi interrogato sul tema del lavoro, per il quale intende incalzare la maggioranza, rea di fare solo “chiacchiere”.”Mentre il Pd” – ha sottolineato – “fa proposte concrete sulla giustizia e presto sul lavoro come sul fisco”.
“Valori, programmi e poi alleanze” sono, insomma,le priorità. Bersani domani sarà ad Empoli all'iniziativa dei sindacati per il primo maggio e pranzerà alla Casa del Popolo di Calenzano, luogo simbolico per un partito che ambisce ad essere popolare. Così come ha per il Pd un valore simbolico la festa dei lavoratori: “Il primo maggio, a dispetto di chi pensa che sia una data incartapecorita, con le ragnatele, mostrerà quest'anno la sua vivacità perchè il lavoro è di gran lunga il problema numero uno degli italiani, una vera emergenza”. Proprio per questo i principali dirigenti del partito saranno presenti alle varie iniziative sindacali, a partire dal corteo di Rosarno.
 

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©