Politica / Politica

Commenta Stampa

Il segretario Pd risponde ad Ingroia

Bersani: “Berlusconi, resta lui l’avversario”


Bersani: “Berlusconi, resta lui l’avversario”
20/01/2013, 09:34

MILANO - Pier Luigi Bersani a Milano, in occasione dell'inaugurazione della sede del circolo Romana-Calvairate, ha dichiarato, riguardo alla crisi economica del nostro Paese: “Non parlo di nuove manovre, bisogna vedere i conti. Io sto ponendo il problema anche su scala europea: non bisogna inseguire sempre la recessione con manovre contro manovre”.
E a chi gli ha ricordato le previsioni negative di Bankitalia per il 2013 ha detto: “E' da tempo che dico che il 2013 è un anno difficile per l'Italia e per l'Europa, il segno meno comincia ad arrivare anche in Europa. Adesso il punto è: noi a livello europeo innanzitutto, e poi italiano, intendiamo rincorrere la recessione con una manovra dietro l'altra? Perché finiamo per aggravarla”.
Il segretario del Pd, tornado sulla questione del voto utile ha voluto precisare la sua posizione e ha dichiarato: “Tutti i voti sono utili, però ci sono voti di testimonianza, di protesta e voti per governare. In Lombardia c'é la possibilità storica di battere la destra e io sono appassionato a questa idea. Nessun voto è inutile, ci sono voti utili per batter la destra. Ognuno ha i suoi gusti”.
Secondo il candidato Premier del centro-sinistra questa volta: “In Italia e Lombardia, c'é la possibilità di portare il cambiamento a una dimensione di governo E' un appuntamento storico e non sono il modo per arrivarci, radicalizzazione, testimonianze o riduzione del tema della legalità a una dimensione settaria”.
Pier Luigi Bersani sulle recenti dichiarazioni di Ingroia, ha poi aggiunto durante in’intervista a Tgcom 24: “Ho sentito che Ingroia dice che Berlusconi non è un avversario. Questa è una novità per me, per me resta lui l'avversario e non ho lezioni da prendere sui temi della legalità e della trasparenza. Vince chi arriva primo, credo di poter dire ad Ingroia: attenzione, è il Pd e l'alleanza di centrosinistra che può costruire un'alternativa alla destra. Nessun altro può farlo”.

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©