Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Segretario dei democratici si ribella alle voci sul partito

Bersani duro: "Fango sul Pd, ora quereliamo"


Bersani duro: 'Fango sul Pd, ora quereliamo'
27/07/2011, 14:07

ROMA - E' un Pierluigi Bersani molto deciso, quello che si è presentato oggi in conferenza stampa, a parlare del Pd. E così attacca a testa bassa: "Le macchine del fango che girano, se sperano di intimorirci si sbagliano di grosso. Noi abbiamo capito quello che sta succedendo. Lo abbiamo capito". E prosegue: "Le critiche le accettiamo, ma aggressioni, calunnie e fango no. Da oggi cominciano a partire delle querele e delle richieste di danni. Sto facendo studiare la possibilità di fare queste richieste di risarcimento come class action perchè essendo il partito una proprietà indivisa, se viene paragonato alla 'ndrangheta, ebbene in questo c'è un insulto a ciascuno dei suoi componenti".
Poi il discorso si sposta sul singolo caso: "Penati ha fatto un passo significativo. Mi piacerebbe lo facessero anche altri, visto che questi problemi non riguardano solo noi. Gli riconosco la correttezza di aver fatto un passo indietro necessario, in Regione e nel partito. Questo vale per chiunque rappresenti una funzione: lo abbiamo fatto da Delbono in poi. Io riconosco la correttezza del passo indietro, ma rimane anche la presunzione di innocenza".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©