Politica / Politica

Commenta Stampa

Il leader Pd ritiene inaccettabile il gesto su operai Fiom

Bersani: il piano Fiat somiglia ad un giocattolo rotto


Bersani: il piano Fiat somiglia ad un giocattolo rotto
02/11/2012, 14:47

MILANO – In conferenza stampa, a Milano, alla presenza di Peer Steinbruck, candidato per l'Spd alla cancelleria tedesca, il segretario del Partito democratico Pierluigi Bersani è intervenuto, in maniera dura nei confronti della Fiat, in merito vicenda dei  19 lavoratori Fiom:  "Posso solo dire - ha sostenuto rispondendo come agirebbe se fosse premier sui 19 lavoratori messi in mobilità dopo il reintegro seguito al contenzioso con la Fiom - che è stato un gesto, quello di Fiat, non accettabile, che contiene un messaggio che non fa bene al paese persino sul piano morale".   Per il leader Pd infatti, "Se viene riconosciuto che c'é un errore o una colpa, l'errore di un' azienda non può essere immediatamente scaricato su altri lavoratori che hanno bisogno di mantenere una famiglia". Del resto Bersani si è detto convinto che "discutendo tutti insieme, una soluzione la si sarebbe trovata, magari con gesti che segnalino un direzione di marcia nel segno della solidarietà e non dello scontro. Interpellato sul futuro delle Fiat, ha pi aggiunto: "Mi piacerebbe approfondire bene questo accavallarsi di piani e capire di cosa si sta parlando: fin qui abbiamo visto rompere il giocattolo e non quello che si possa definire un piano".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©