Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il leader fiducio e su un eventuale Terzo Polo

Bersani: "Ministro per lo Sviluppo, un vuoto totale"


Bersani: 'Ministro per lo Sviluppo, un vuoto totale'
03/09/2010, 20:09

ROMA – Duro affondo del segretario del Pd Pierluigi Bersani contro le ultime scelte politiche del centrodestra. A proposito della riforma Gelmini, che in queste ore è oggetto di ampio dibattito, Bersani tuona: “Non c’è nessun paese al mondo che non investa nel settore formativo. Da questa riforma l’istruzione tecnica non mi pare affatto potenziata”. Anche a proposito dei precari, il leader del Pd, rivolgendosi al Governo, attacca: “Chiamateli ad un tavolo di crisi. Non ci sono ammortizzatori sociali per loro, almeno bisogna capire cosa fare per questa gente”.
Dalla festa dell’Api a Labro, Bersani critica anche la scelta imminente di Berlusconi di nominare un nuovo Ministro per lo Sviluppo: "E' stato un vuoto totale. Non è la prima volta che sento dire che la nomina ci sarà la prossima settimana. Di che anno? Spero di quest'anno"- aggiunge –“Già due mesi fa avevo proposto una mozione di sfiducia per il ministro ad interim: è il più inconcludente che si sia mai visto".
Infine, a proposito di un terzo polo centrista, Bersani si mostra disponibile, promettendo che, qualora si creasse, il Pd sarebbe sicuramente pronto al dialogo: "Ciascuno deve fare le sue scelte, ma in Italia” - chiosa – “ormai siamo molto legati a un sistema bipolare. Noi siamo stati solo transitoriamente nella Prima Repubblica, solo perché c'era il muro di Berlino, altrimenti noi siamo ancora quelli di Guelfi e Ghibellini. Anche i miei che si preoccupano tanto delle sfumature dei sistemi elettorali devono convincersi di questo punto: il bipolarismo è intrinseco, anche se ha bisogno di flessibilità, perché senza flessibilità viene ricondotto al plebiscitario". Stesso discorso per quanto riguarda eventuali alleanze. “Assolutamente sì”, la risposta di Bersani.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©