Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L’appello in una lettera scritta a Casini e Alfano

Bersani: Più trasparenza su finanziamenti ai partiti

Il leader del Pd propone un testo con nuove normative

Bersani: Più trasparenza su finanziamenti ai partiti
06/04/2012, 10:04

ROMA - Regolamentare la situazione dei finanziamenti ai partiti: ora più che mai, alla luce di quanto accaduto in casa Lega, sembra essere questa la priorità che si fa strada nei palazzi della politica. A farsi portavoce di questa istanza è il leader del Partito Democratico, che ha deciso di scrivere una lettera ad Angelino Alfano e a Pierferdinando Casini: “Mi pare ci siano le condizioni politiche per approvare in tempi brevissimi una legge di pochi articoli, che abbia una corsia di assoluta priorità”. Così il segretario del Pd è tornato a sollevare la questione, ribadendo che i fatti gravissimi evidenziati dalle recenti inchieste sulla gestione delle risorse pubbliche attribuite ai partiti,rendono “improrogabile” il cambiamento delle normative sulla “trasparenza e i controlli dei bilanci”. “Procediamo rapidamente, per passare dalle parole ai fatti” gli ha replicato Casini.
Nel testo che lo stesso Bersani propone sono previsti diversi punti: l’obbligo di sottoporre i bilanci dei partiti alla verifica e alla certificazione da parte di società di revisione esterne e indipendenti; l’attribuzione alla Corte dei Conti del controllo dei bilanci dei partiti; la pubblicazione dei bilanci dei partiti sui siti internet dei partiti stessi e sul sito istituzionale della Camera dei Deputati; la riduzione a cinquemila euro della soglia oltre la quale è obbligatoria la dichiarazione congiunta per le erogazioni liberali ai partiti; il rafforzamento delle sanzioni, prevedendo una decurtazione dei rimborsi elettorali proporzionata alla gravità delle irregolarità riscontrate.
“Sono convinto che su questi ed eventuali altri punti - conclude il leader del Pd nella sua lettera - sia possibile costruire un ampio consenso tra le forze politiche presenti in Parlamento, rispondendo con rapidità ed efficacia alla forte domanda di trasparenza che sale dall’opinione pubblica e che il Presidente Napolitano ha raccolto sollecitando adeguate iniziative in sede parlamentare”.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©