Politica / Regione

Commenta Stampa

De Magistris: No a tassa di soggiorno, tagli mirati

Bilancio, il sindaco assicura: "Basta sprechi e consulenze"


.

Bilancio, il sindaco assicura: 'Basta sprechi e consulenze'
29/06/2011, 16:06

NAPOLI - Nessuna tassa di scopo o di soggiorno come annunciato da alcuni organi di stampa, soltanto rigore e tutela delle fasce deboli. La manovra finanziaria della Giunta de Magistris è un bilancio previsionale studiato d’urgenza onde evitare la scure del commissariamento. Il sindaco di Napoli non esclude colpi di scena, e rimanda tutte le possibili novità alla conferenza stampa di presentazione del piano. E non mancano bordate all’ex fascia tricolore Rosa Russo Iervolino. ''Domani (data entro la quale va approvato pena il commissariamento ndr) se ne sapra' di piu''' annunciando una conferenza stampa durante la quale illustrera' la manovra. ''Stiamo lavorando per dare segnali molto importante - ha affermato - Cerchiamo di fare il massimo con una situazione drammatica che abbiamo ereditato e di fare la manovra migliore possibile''. Questo, ha detto ancora, ''non solo per produrre meno disagi possibile'', ma anche ''per dare segnali importanti sotto il profilo dei tagli agli sprechi e del rilancio della spesa pubblica''. Il sindaco preferisce non commentare ''anticipazioni che leggo sui giornali'' in relazione a tasse di scopo e di soggiorno e che ''sono prive di fondamento'' ''Possono cambiare ancora tante cose tra oggi e domani quando sapremo di piu' - ha precisato - Sara' un bilancio positivo, senza consulenze esterne''. Tagliare sui dirigenti? ''Da qui - ha risposto - verranno segnali molto importanti''.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©