Politica / Regione

Commenta Stampa

Bilancio, le dichiarazioni di Angelo Marino (MPA)


Bilancio, le dichiarazioni di Angelo Marino (MPA)
26/02/2011, 14:02

NAPOLI, – “Il centro destra sia vera discontinuità rispetto alle pratiche clientelari del centro sinistra: si discuta il Bilancio alla luce del giorno, all’attenzione della stampa ed evitando di porre in essere le solite ‘braciole’ notturne per incartare risorse e clientele varie”.

E’ quanto afferma il consigliere regionale del MpA Angelo Marino che ha chiesto la sconvocazione della seduta consiliare prevista per domani “che è stata convocata in difformità alle norme regolamentari e che quindi mi consentirà di far invalidare l’intera seduta qualora si insista sulla via della illegittimità e della impossibilità di approfondire i testi”.

Marino ha scritto una lettera al presidente del Consiglio regionale e al segretario generale con la quale sollecita il vertice dell’assemblea a garantire il rispetto delle norme regolamentari “in quanto – spiega l’esponente del centro destra - il regolamento interno del Consiglio prevede che le convocazioni debbano essere effettuate almeno 48 ore prima delle sedute al fine della regolarità dell’assise e per consentire ai consiglieri di approfondire i testi all’esame del Consiglio e di presentare i relativi emendamenti. Ciò – sottolinea Marino – è ancor più importante in materia di Bilancio dove sono in gioco i soldi della comunità campana”.

Marino avvisa, inoltre, che impugnerà il testo del Bilancio “qualora il Consiglio dovesse approvarlo violando l’art. 60 dello Statuto della Regione che sbarra la strada a qualunque contenuto che non sia di natura finanziaria”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©