Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il capogruppo Fli possibilista: "Ma ci vuole passo indietro"

Bocchino: "Berlusconi di nuovo al Governo? Prima si dimetta"


Bocchino: 'Berlusconi di nuovo al Governo? Prima si dimetta'
06/12/2010, 10:12

ROMA – Silvio Berlusconi potrebbe tornare alla guida Governo, a condizione però che rassegni prima le dimissioni. È il capogruppo alla Camera di Fli, Italo Bocchino, a sostenerlo in un’intervista pubblicata da La Repubblica, precisando però che il Cavaliere deve prima presentarsi in Parlamento per il voto di fiducia altrimenti “se verrà sfiduciato non ci sono più margini”.
Pensieri e parole di Bocchino giungono il giorno dopo che il premier - che ieri in un intervento telefonico a una manifestazione del Pdl a Roma ha assicurato che passerà il testimone ai giovani – ha attaccato i “politici maneggioni e attempati, reduci della vecchia politica di cui hanno composto sempre le seconde file” facendo riferimento ai leader di Fli, Udc e Api che recentemente si sono uniti nel cosiddetto terzo polo. “Il 14 mattina immagino si dimetterà, avendo così la possibilità, per prassi costituzionale, di riassumere l'incarico", ha detto il capogruppo di Fli alla Camera.
Rispondendo alla domanda se Fli chiuda a un Berlusconi-bis, Bocchino ha detto: “Se Berlusconi viene sfiduciato non ci sono più margini”. Bocchino ha detto anche di essere preoccupato per “il clima che il Pdl e le sue propaggini giornalistiche vogliono creare”. “Un clima di odio, di contrapposizione che, come è accaduto in altri periodi della storia, rischia di armare le mani di estremisti o di pazzi”, ha aggiunto affermando di aver ricevuto moltissime mail di insulti e minacce.
.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©