Politica / Politica

Commenta Stampa

Bonelli: "clima insostenibile per i Verdi in Campania"


Bonelli: 'clima insostenibile per i Verdi in Campania'
02/05/2012, 11:05

"Per i Verdi in Campania, in questa campagna elettorale per le Amministrative, si sta determinando un clima insostenibile. In particolare a Pozzuoli e San Giorgio a Cremano due nostri giovani candidati (le liste ecologiste sono piene di giovani candidati) sono stati pesantemente minacciati". Lo denuncia il Presidente nazionale dei Verdi Angelo Bonelli che chiede al Ministero degli Intero e al Prefetto "una fortissima vigilanza in questi comuni ed in particolare Pozzuoli dove c' è anche un violento tentativo di isolare i Verdi con una vergognosa operazione di cancellazione del nostro simbolo dai fac simile e dai manifesti per strada e di fare in modo che la campagna elettorale. Ai candidati verdi deve essere consentito di svolgere regolarmente la campagna elettorale in piena sicurezza e senza intimidazioni o minacce".

"Gli episodi subiti dai candidati ecologisti sono gravissimi. A San Giorgio a Fausto Colantuoni, di soli 22 anni, è stato messo un proiettile in mano per convincerlo a fermare la campagna elettorale - prosegue il leader ecologista -. A Pozzuoli un altro candidato è stato obbligato a non fare campagna elettorale nei pressi del Lago d' Averno dove i Verdi si sono battuti contro i clan per restituire il lago alla collettività. Il nostro commissario regionale Francesco Emilio Borrelli sta tenendo costantemente informato il Questore e le forze dell'ordine di questa catena di episodi intimidatori senza precedenti".


"A Pozzuoli i Verdi rappresentano un elemento di garanzia per la legalità, un argine solido contro una deriva pericolosa che ha visto alcuni candidati esclusi dalle liste del centrosinistra per reati gravi e che sono stati addirittura protetti dalla coalizione per questo fortemente accusata anche dall'on. Franco Barbato dell'Idv - conclude Bonelli -. Faccio quindi un appello pubblico ai cittadini di Pozzuoli per sostenere con forza la lista dei Verdi che dovrà essere un elemento di garanzia per la legalità nel prossimo Consiglio comunale contro la criminalità e la delinquenza anche politica. Di desta o di sinistra che sia il nostro partito non scende a patti con la criminalità ma anzi la combatte ad ogni livello".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©