Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L'intervento, anche contro il sud, a Klauscondicio

Borghezio contro i terremotati: "Sono un peso morto"


Borghezio contro i terremotati: 'Sono un peso morto'
10/01/2011, 13:01

Ancora una volta un esponente della Lega se la prende con gli abitanti del centro e del sud Italia. Ma questa volta è molto più odioso, perchè se la prende con i terremotati di L'Aquila.
Si tratta dell'europarlamentare Mario Borghezio che, intervistato da Klaus Davi, per il suo programma Klauscondicio, attacca i terremotati abruzzesi: "Questa parte del Paese non cambia mai, l'Abruzzo è un peso morto per noi come tutto il Sud. C'è bisogno di uno scatto di dignità degli abruzzesi. E' sano realismo padano. Il comportamento di molte parti delle zone terremotate dell'Abruzzo è stato singolare, abbiamo assistito per mesi a lamentele e sceneggiate. Eccezioni ci sono dappertutto, ma complessivamente è stata un pò una riedizione rivista e corretta dell'Irpinia: prevale sempre l'attesa degli aiuti, non ci sono importanti iniziative autonome di ripresa. Si attende sempre che arrivi qualcosa dall'alto, nonostante dall'alto arrivi molto. Mi domando quale sarebbe stata la reazione degli abruzzesi nei confronti di un comportamento 'risparmioso' da parte dello Stato, con l'invio di aiuti a gocce come è per i veneti; questo fa solo aumentare il senso di disaffezione dei veneti verso lo Stato centralista, credo che siamo ormai giunti ad un punto di rottura".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati