Politica / Regione

Commenta Stampa

Borrelli e Rivellini: "Borghezio non venga più a Napoli"


Borrelli e Rivellini: 'Borghezio non venga più a Napoli'
07/05/2011, 14:05

"Pensavamo che essere galantuomi avesse un senso - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e l' europarlamentare di centro destra Enzo Rivellini - anche con il leghista Borghezio che a Gennaio è stato ospitato a Napoli per una riconciliazione tra meridionali e leghisti. La differenza tra noi napoletani ed un leghista come lui è che quando è venuto in città è stato accolto con garbo e ha potuto girare per le strade di Napoli ed ammirare le nostre bellezze e la nostra storia. Lui ci ha ripagato con insulti indegni tipici dei cafoni ignoranti che hanno conquistato un poco di civiltà centinaia di anni dopo di noi". 
"A quanto pare con determinati personaggi - continuano Borrelli e Rivellini - bisogna rispondere solo con durezza. Offendere come ha fatto lui oggi Napoli e i napoletani è indegno anche per una persona con una scarsa cultura storica come Borghezio. Fuori dall' Europa dovrebbero mandare personaggi come lui xenofobi, volgari e gratuitamente incivili verbalmente. La prossima volta che tentasse di ripresentarsi a Napoli o in Campania invece di accoglierlo con gentilezza lo prenderemo a calci nel sedere".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©