Politica / Politica

Commenta Stampa

Boschi: "Spero che tutto il gruppo voti allo stesso modo"

Boschi su immunità ai senatori: "Si può discutere"

"L'immunità non è una condizione chiesta da FI"

Boschi su immunità ai senatori: 'Si può discutere'
22/06/2014, 15:45

In un intervista rilasciata a Repubblica, il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi afferma che il punto dell’immunità per i senatori “si può discutere ma non è centrale”. Il ministro Boschi ha spiegato che il governo aveva fatto la scelta opposta, però “in commissione, viste anche le maggiori competenze di Palazzo Madama, molti hanno chiesto di mantenere l'immunità. E alcuni costituzionalisti condividono. Mi dispiacerebbe comunque se questa sensibilità assolutamente legittima offuscasse la portata di questa riforma''. Per quanto riguarda la presentazione  in commissione Affari costituzionali degli emendamenti al ddl di riforma del Senato presentati dai due relatori Anna Finocchiaro e Roberto Calderoli, sul mantenimento dell’immunità parlamentare dei senatori, la Boschi si dimostra quindi aperta a soluzioni diverse. “Si tratta di una proposta dei relatori – ha detto la Boschi –, vedremo che accadrà in seguito”. Per il ministro delle Riforme l’importante è che il Pd voti in maniera compatta. “Abbiamo fatto di tutto per creare le condizioni di un Pd unito e compatto. Spero che tutto il gruppo voti allo stesso modo. Non ci fermeremo di fronte a qualche dissenso, che sia di 14 o di 10 senatori. Non possiamo arenarci adesso”.

Quanto all’incontro di mercoledì prossimo con il M5S e alla presentazione al Pd della proposta di legge elettorale dai suoi delegati, il ministro Boschi dice che “non si faranno passi indietro”. “Non vogliamo procedere solo a maggioranza, apprezziamo i ripensamenti di Grillo e della Lega, ma non si può ricominciare da capo e ritardare il processo buttando all’aria il lavoro fatto finora. Le riforme costituzionali hanno compiuto ieri un passo positivo e il primo sì del Senato ci sarà entro luglio”. E, a chi le ha ricordato che secondo i grillini il Pd sta facendo riforme con un partito guidato da un pregiudicato, andando incontro agli interessi di quest’ultimo in cambio dell’appoggio in Parlamento, la Boschi ha risposto: “Noi stiamo facendo le riforme con un partito che rappresenta milioni di cittadini e che siede in Parlamento. Berlusconi è fuori dal Senato da alcuni mesi e quindi non c’entra. La richiesta dell’immunità non è una condizione chiesta da Forza Italia. E’ emersa durante i lavori ed è stata sollevata da diverse forze politiche”.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©