Politica / Politica

Commenta Stampa

La risposta: "Respinte le dimissioni, adesso basta"

Bossi contro Maroni: "Ha il culo largo per occupare più poltrone"


Bossi contro Maroni: 'Ha il culo largo per occupare più poltrone'
15/03/2013, 17:52

ROMA - Dopo molte settimane di silenzio, Bossi ritorna a parlare. E spara a zero contro il suo successore, Roberto Maroni: "Da sei mesi dice 'mi dimetto', dopo l'elezione alla presidenza della regione, poi, all'ultimo momento, si è accorto di avere il culo molto più largo, per poter stare su molte poltrone. La Lega è in subbuglio, perchè è sempre stata abituata ad avere un segretario che mantiene la parola. Bisogna sempre mantenere la parola. La strategia di Maroni è quella di non dare importanza a Roma e di darla solo al nord. Ma come fai se Roma una importanza la ha?". 
La risposta di Maroni è arrivata a stretto giro di posta: "Lunedì scorso, come promesso, ho presentato le mie dimissioni al Consiglio Federale. Il Consiglio le ha respinte all'unanimità: adesso basta". 
Ma Bossi ha parlato anche del possibile futuro governo: "Appoggiare un governo targato Pd sarebbe passare da traditori rispetto a Berlusconi. Il Cavaliere ha fatto vincere Maroni in Lombardia e allora come si fa ad appoggiare un governo del Pd, visto che poi siamo assieme anche in Veneto? Se Berlusconi non è contrario, a fare un governo con il Pd, lo faccia lui... Non tocca a noi fare il primo passo".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©