Politica / Politica

Commenta Stampa

Salvini difende l'avvocatessa: "Orgoglio di averla scelta"

Botta e risposta tra Bongiorno e Maroni su Andreotti


Botta e risposta tra Bongiorno e Maroni su Andreotti
19/01/2018, 16:20

MILANO - Continua ad essere alta la tensione all'interno della Lega Nord, dopo che Salvini ha presentato l'avvocatessa Giulia Bongiorno, che sarà candidata alle elezioni per la Lega. In particolare, la discussione è partita da una frase detta dalla Bongiorno: "Questa Lega nazionale e concreta l'avrebbe approvata anche Andreotti. Quella che si preoccupava solo del Nord no". La risposta di Roberto Maroni è arrivata via Twitter: "Giulia Bongiorno dice: 'Questa Lega nazionale l'avrebbe approvata anche Andreottì È davvero cambiato il mondo: io e Bossi quelli come Andreotti li abbiamo sempre combattuti". 

Botta e risposta che tradisce la distanza che intercorre tra Maroni - e chi come lui è entrato nella Lega all'inizio - e Salvini, che ha abbandonato l'dea di un partito regionale per espandersi al sud. In questa maniera - secondo i puristi del partito - è stato annacquato il messaggio politico del partito. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©