Politica / Parlamento

Commenta Stampa

BRUNETTA: "AUMENTI DEL 6-8% PER I DIPENDENTI PUBBLICI, MA NESSUNA ASSUNZIONE EX ALITALIA"


BRUNETTA: 'AUMENTI DEL 6-8% PER I DIPENDENTI PUBBLICI, MA NESSUNA ASSUNZIONE EX ALITALIA'
03/09/2008, 10:09

Intervento questa mattina alla trasmissione Omnibus, su La7, del Ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta. Il quale ha assicurato che nel 2009 ci saranno risorse per aumenti del 6-8% per gli stipendi di chi lavora nella Pubblica Amministrazione, e che questi ultimi negli ultimi anni hanno avuti aumenti pari al doppio dell'inflazione effettiva, senza che a questo corrispondesse un aumento di produttività. Inoltre si è detto determinato a continuare la lotta ai fannulloni nella pubblica amministrazione e che a partire da gennaio verranno monitorate le assenze per malattia in tutti gli uffici della Pubblica Amministrazione e non come adesso, dove si fa a campione.

Infine ha negato la possibilità che anche uno solo dei dipendenti che verranno messi in esubero da Alitalia possa essere assunto in un qualsiasi ruolo pubblico. "Se un dipendente dell'Alitalia va a fare il bidello io me ne vado", ha precisato. Inoltre ha ribadito che, per la maggioranza, l'opinione dei sindacati avrà scarsa importanza. "(I sindacati, ndr) Vogliono fare 10 giorni di sciopero? Li facciano e poi vediamo se il Paese sarà disposto a capire", ha liquidato la questione il Ministro, riferendosi sia alla questione Alitalia che a qualsiasi altra manifestazione sindacale di dissenso. Infine ha annunciato la sua intenzione di pubblicare sul sito del Ministero i nomi dei 100 dipendendti della Pubblica Amministrazione più meritevoli e di coler aprire un concorso dal titolo: "Bravi in tutta la P.A. mostratevi", per premiare chi si impegna veramente nel suo lavoro.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©