Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Brunetta e Pinto hanno firmato il protocollo d'intesa per l'ingresso di Asmenet Italia in "Reti Amiche"


Brunetta e Pinto hanno firmato il protocollo d'intesa per l'ingresso di Asmenet Italia in 'Reti Amiche'
13/11/2009, 10:11


ROMA - Il ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta ed il Presidente di Asmenet Italia Francesco Pinto hanno siglato oggi un protocollo d’intesa che sancisce l’ingresso di Asmenet Italia nel progetto “Reti Amiche” del Dipartimento per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Tecnologica della Presidenza del Consiglio dei Ministri. “Reti amiche” è il marchio di garanzia che viene riconosciuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri ad amministrazioni, enti e reti in grado di offrire servizi di interesse collettivo secondo le finalità dell'iniziativa medesima.
Viene, pertanto, attestata la capacità di Asmenet Italia di fornire agli enti locali appartenenti al suo consorzio i seguenti servizi:

a) acquisire e verificare on-line da parte dei cittadini le informazioni di stato civile ed anagrafiche;
b) consentire ai cittadini interessati di effettuare il cambio residenza on line;
c) ridurre gli oneri di sportello delle Amministrazioni deputate alle attività di certificazione;
d) consentire l’accesso ai dati anagrafici comunali da parte di altre Amministrazioni locali e centrali nel rispetto delle normative sulla tutela della privacy;
e) realizzare l’applicazione di strumenti standard per la "cooperazione applicativa" promossa dal Cnipa.
A seguito di questo protocollo d’intesa tutti gli enti locali aderenti alla rete nazionale Asmenet potranno usufruire dei nuovi servizi.
I primi comuni coinvolti nell’iniziativa saranno i soci partecipanti all’Avviso pubblico della Regione Campania per il finanziamento di progetti e-government. Abbiamo infatti provveduto ad inserire all’interno dei progetti le opportunità indotte dalla stipula del Protocollo d’Intesa.
Asmez è un consorzio di Enti Locali senza scopo di lucro, a maggioranza pubblica, che opera su tutto il territorio nazionale erogando alle amministrazioni locali servizi di supporto per l’innovazione tecnologica e gestionale.
Costituitosi a Napoli nel 1994 attualmente il Consorzio Asmez associa 1520 Enti Locali, che amministrano un totale di 7,5 milioni di abitanti sull’intero territorio nazionale.
Il sistema consortile di Asmez è organizzato a rete con una serie di strutture controllate e di partner selezionati con procedure ad evidenza pubblica in grado di erogare servizi ed attuare le linee di intervento individuate da ASMEZ, che puntano a valorizzare sia la forza contrattuale della compagine associativa sia l’ effettiva autonomia degli Enti Locali.
I servizi resi disponibili spaziano dall’ e-procurement all’ e-learning, dalla consulenza ed assistenza alla gestione della rete telematica consortile, dai processi di dematerializzazione al supporto all’ accesso ai finanziamenti regionali, nazionali e comunitari.
ASMEZ ha promosso la costituzione delle società consortili ASMENET Campania ed ASMENET Calabria, interamente possedute da 212 e 297 Comuni medio/piccoli delle rispettive regioni, che oggi gestiscono gli omologhi Centri Sevizi Territoriali interagendo con la rete consortile.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©