Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Brunetta: "Entro l'estate, le donne in pensione a 65 anni"


Brunetta: 'Entro l'estate, le donne in pensione a 65 anni'
02/04/2009, 13:04

Il Ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, ha annunciato oggi che entro l'estate la sentenza dell'Unione Europea sulle pensioni alle donne nella Pubblica Amministrazione dovrà essere rispettata e quindi il limite minimo dell'età pensionabile sarà alzato a 65 anni. "All'Europa non si può dire di no", ha chiosato il Ministro Brunetta, anche se ha ammesso che tutti i sindacati non sono concordi con questa scelta.
Gli dà un appoggio il Ministro delle Pari Opportunità, Mara Carfagna, sostenendo che comunque i risparmi così ottenuti, verranno utilizzati per un fondo a sostegno delle madri lavoratrici. Anche il deputato PdL, Giuliano Cazzola, è intervenuto, facendo notare come quetso è un passo che si debba fare, ed è bene il fatto che l'Europa stimoli ad andare in questo senso.
Naturalmente, sarebbe bello se queste parole di fedeltà alle sentenze e di rispetto per l'Europa venissero applicate ad ogni cosa. Per esempio al fatto che, dato che non abbiamo acancellato la legge Gasparri, abbiamo già accumulato una multa - da parte dell'Unione Europea - di oltre 400 milioni di euro; multa che si accresce di altre 350 mila euro al giorno. Il tutto senza che nessuno di questa maggioranza si senta spinto a rispettare una sentenza della Corte Europea. Si vede che ci sono sentenze e sentenze.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©