Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Buonuscita record per Galan, lo sdegno di Soldà


Buonuscita record per Galan, lo sdegno di Soldà
04/02/2010, 10:02


VENEZIA - "Come potremmo mai spiegare una buonuscita di tale entità ai cittadini che hanno difficoltà nel mantenere un posto di lavoro, o che si trovano in cassa integrazione o sono in cerca di un'occupazione?". Questo è il commento del vicepresidente dell'Italia dei Diritti Roberto Soldà alla notizia dell'attribuzione di un trattamento di fine rapporto record al presidente uscente della Regione Veneto Giancarlo Galan, pari a 93.629,10 euro. Tale cifra spetterebbe a qualsiasi ex governatore con almeno due mandati alle spalle, come anche i 46.814,55 euro per qualsiasi altro consigliere non rieletto ma con una legislatura al suo attivo. "Ancora una volta - conclude Soldà - i politici si dimostrano del tutto incapaci di intercettare le problematiche degli elettori, chiudendosi nella ristretta cerchia dei privilegi loro accordati. Sento in giro tante dichiarazioni roboanti contro la casta, cui però non fanno mai seguito concrete azioni di contenimento dei costi. La speranza è l'ultima a morire, ma finora gli esempi in controtendenza sono stati ben pochi".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©