Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Busta con bossolo di proiettile per Alfano e il suo vicecapo di gabinetto


Busta con bossolo di proiettile per Alfano e il suo vicecapo di gabinetto
15/06/2009, 13:06

Una busta contenente un bossolo di proiettile è stata recapitata questa mattina al Ministero della Giustizia, indirizzata al Ministro Angelino Alfano. Un'altra, contenente un bossolo ed una lettera è arrivata indirizzata al suo vice capo di Gabinetto, Roberto Piscitello, di servizio fino ad un anno fa alla DDA di Palermo.
Nella lettera minacce personali a Piscitello perchè lo stesso agisca sul Ministro affinchè non metta i vetri divisori nei parlatori dei carceri, per i boss condannati al 41 bis. Il Presidente della Camera Giuanfranco Fini ed altri parlamentari hanno espresso la loro solidarietà ad Alfano e Piscitello.
Il mettere i vetri divisori nei parlatori è l'unica misura di un certo rilievo contenuto nel disegno di legge sulla sicurezza, ma conta poco da un punto di vista fattuale, dato che i boss possono scambiare comandi con gli altri detenuti durante l'ora d'aria. Quindi a che serve bloccare un sistema (il comando dato al familiare in visita al boss detenuto) quando poi ce n'è un altro altrettanto facile? E comunque, perchè prendersela tanto, da parte di queste misteriose persone?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati

15/06/2009, 16:06

Il concorso CPT va annullato