Politica / Regione

Commenta Stampa

Caiazzo : "De Luca nostro Presidente nei fatti"


Caiazzo : 'De Luca nostro Presidente nei fatti'
14/03/2010, 16:03

"Vincenzo De Luca è il nostro Presidente sulla carta e nei fatti, con una coalizione unita, compatta, determinata a dare alla Campania un Governo stabile e concreto. De Luca è sindaco di una città importante quale Salerno e ha fatto vedere a tutti cosa sia il governo del fare". Lo ha dichiarato il consigliere regionale del PD Michele Caiazzo, candidato alle regionali del 28 e 29 Marzo 2010, nel collegio di Napoli e provincia, intervenendo a San Gennaro Vesuviano, a Roccarainola prima ed a Casamarciano poi. Un intenso tour nolano durante il quale Caiazzo si è soffermato in particolare sulle tematiche di carattere locale, ricordando lo sforzo della Regione per il rilancio della foresta di Roccarainola ed intervenendo a Casamarciano in favore della candidatura a sindaco di Andrea Manzi.
Sul centrodestra : " Loro si sono autoproclamati il "governo del fare" - ha proseguito Caiazzo - e abbiamo visto cosa hanno fatto in occasione della presentazione delle liste a Roma. Inoltre da un anno governano anche la Provincia di Napoli e non è stato fatto completamente nulla per le scuole, per la manutenzione delle strade, per l'attività formativa dei giovani, per l'ambiente, ma anche per l'attività ordinaria che riguarda gli strumenti urbanistici dei Comuni , per lo sviluppo sociale e culturale delle nostre zone, del nostro territorio".
Domani , Lunedì 15 Marzo , alle ore 17 presso l'Hotel Solfatara di Pozzuoli, Michele Caiazzo, interverrà al dibattito sulla sanità , al quale parteciperanno importanti esperti del settore. Durante il convegno, il consigliere regionale, illustrerà anche la sua proposta di legge per l'istituzione della Rete Oncologica Regionale in Campania , presentata durante il mandato. "Credo che non dobbiamo parlare di gossip , di veline ma di quello che vorremmo fare - ha concluso Caiazzo - e parlare alla gente di quelle che sono le nostre proposte reali, concrete, per la Campania e dunque anche per il Paese".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©