Politica / Politica

Commenta Stampa

Calabrò: "Sud sia all'ordine del giorno dell'agenda del Pdl"


Calabrò: 'Sud sia all'ordine del giorno dell'agenda del Pdl'
02/01/2013, 16:36

«L'ultima cosa di cui abbiamo bisogno sono gli slogan elettorali della Lega sul Nord produttivo e il Sud sprecone: è la solita vecchia tiritera contraddetta dall'ultimo rapporto della Corte dei Conti che ha certificato il trend di virtuosità della Regione Campania». E' il commento del senatore del Pdl, Raffaele Calabrò dopo la proposta di Maroni di trattenere il 75% delle imposte sul territorio.

«Ricordo, inoltre, al governatore Zaia, che la storiella della siringa che al Nord costa 6 centesimi e al Sud 20, con l'introduzione già da quest'anno dei costi e fabbisogni standard regionali nel settore sanitario, non ha più ragione di essere raccontata» - prosegue il parlamentare campano.

«Non usciremo dall'impasse economica, senza proporre una politica economica che crei le condizioni di sviluppo e occupazione, al Nord come al Sud. Il Mezzogiorno deve diventare una priorità per il bene e la tenuta del Paese, ma al momento, considerata la sua vistosa assenza nell'agenda Monti, soltanto il Pdl che sta studiando l'ipotesi di un progetto Sud, sembra essersene ricordato», conclude il senatore. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©