Politica / Parlamento

Commenta Stampa

CALABRO': RIFORMARE LA RAI E SVINCOLARLA DAI PARTITI


CALABRO': RIFORMARE LA RAI E SVINCOLARLA DAI PARTITI
15/07/2008, 16:07

“La riforma della Rai non è più rinviabile, perché l’azienda non può competere impacciata dalle norme amministrativo-contabili e insieme paralizzata da spinte e controspinte politiche''. Il monito arriva dal presidente dell’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni, Corrado Calabrò, che nella Relazione annuale al Parlamento promuove l’ipotesi di un provvedimento ad hoc per cambiare la governance della tv pubblica.

Calabrò ha chiesto che ''alla riforma della Rai si pervenga al più presto, puntando sull'efficienza, magari enucleando e anticipando alcune norme indifferibili che coniughino il carattere imprenditoriale della governance con il perseguimento degli obiettivi di fondo di un servizio pubblico con marcate finalità d'interesse generale, svincolato dall’abbraccio dei partiti”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©