Politica / Politica

Commenta Stampa

Dopo vicende che hanno potato all’arresto direttore Poste

Calderoli: “Aprire Senato a polizia”


Calderoli: “Aprire Senato a polizia”
25/09/2012, 18:18

ROMA – In merito all’arresto del direttore dell’ufficio postale del Senato per spaccio di cocaina, interviene il senatore della Lega Roberto Calderoli: “L’arresto del direttore dell'ufficio postale del Senato è un fatto grave, incredibile e preoccupante. Se il Presidente del Senato vuole escludere qualunque tipo di coinvolgimento dell'istituzione che presiede, dovrebbe disporre il pieno accesso agli operatori di polizia giudiziaria, se necessario, al fine di poter accertare l'assoluto non coinvolgimento non solo dell'istituzione stessa ma anche dei locali di sua pertinenza”.

Intanto l’inchiesta, eseguita dai Carabinieri Valmontone, ha portato all’arresto dieci persone (6 incarcere e 4 agli arresti domiciliari), di cui tre sono albanesi e sette di nazionalità italiana.

 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©