Politica / Politica

Commenta Stampa

La Lega attacca ancora il ministro per l'integrazione

Calderoli: "Quando vedo la Kyenge penso ad un orango"

Alcuni deputati del Pd chiedono le dimissioni di Calderoli

Calderoli: 'Quando vedo la Kyenge penso ad un orango'
14/07/2013, 10:52

BERGAMO - La Lega torna all’attacco di Cecile Kyenge. Stavolta a scagliarsi contro il ministro dell’integrazione è stato Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato, noto per essere il ministro del Porcellum.

“Kyenge fa bene a fare il ministro, ma forse lo dovrebbe fare nel suo Paese. E’ anche lei a far sognare l’America a tanti clandestini che arrivano qui”, ha detto Calderoli dall’alto del palco della festa del partito a Treviglio (Bergamo). Ma Calderoli non si è fermato a quest’affermazione. Poco più tardi, infatti, ha continuato: “Io mi consolo quando navigo in Internet e vedo le fotografie del governo. Amo gli animali, orsi e lupi com’è noto, ma quando vedo le immagini della Kyenge non posso non pensare, anche se non dico che lo sia, alle sembianze di un orango”.

Sono seguite, da parte di alcuni deputati del Pd, richieste di dimissioni di Calderoli dalla carica di vicepresidente del Senato.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©