Politica / Napoli

Commenta Stampa

Caldo, a Napoli ancora omissioni per pulizia ed espurgo fogne


Caldo, a Napoli ancora omissioni per pulizia ed espurgo fogne
09/07/2012, 15:07

“Espurgo fogne e pulizie caditoie non eseguiti, rifiuti, sporcizia dappertutto e puzza insopportabile, case e strade invase dalle blatte. I cittadini sono oramai esasperati mentre l’Asl e il Comune si rimpallano le responsabilità e pensano ancora al programma da mettere in atto. La mia municipalità è invasa da topi grandi come gatti che mettono a rischio l'incolumità dei residenti, soprattutto dei bambini che rischiano di essere morsi giocando per strada”. A denunciarlo è l’avvocato Angelo Pisani, presidente dell’Ottava Municipalità di Napoli e dell’AMI (Associazione Municipalità Italiane). “Il caldo di questi giorni e l’assoluta quanto ingiustificata mancanza di interventi creano gravi rischi igienico-sanitari per la cittadinanza. Non si può aspettare nemmeno un minuto di più. Cosa stanno facendo l’Asl e il Comune per tutelare i cittadini?” . “Non è mai stata fatta a Napoli una deblatizzazione nei tempi, termini e modalità previste dalle norme igienico-sanitarie, né le municipalità hanno strumenti, mezzi e possibilità per agire autonomamente. Non possiamo più aspettare tempi eterni, vogliamo subito gli interventi e pulizia. Per queste gravi omissioni si dimettano subito i vertici di Asl, Asìa e Comune che ad oggi non hanno salvaguardato la salute e la sicurezza dei cittadini. Auspichiamo un intervento della Procura per fare chiarezza ed accertare tutte le responsabilità del caso" - conclude Pisani.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©