Politica / Regione

Commenta Stampa

Caldoro, E. Russo: “Socialismo riformista diventa motore cambiamento”


Caldoro, E. Russo: “Socialismo riformista diventa motore cambiamento”
19/01/2010, 13:01

“Con la candidatura a presidente della Regione Campania per il Pdl di Stefano Caldoro, il socialismo riformista diventa il motore del cambiamento”. A dichiararlo è Ermanno Russo, consigliere regionale del Popolo della Libertà, che stamane ha partecipato alla conferenza stampa di ufficializzazione all’hotel Excelsior di Napoli.
Il presidente della Commissione speciale di controllo sulle Politiche giovanili, disagio sociale ed occupazione ha aggiunto “a Stefano mi accomuna un’antica militanza nell’area del socialismo riformista, ricordo perfettamente quando nei primi anni Novanta eravamo entrambi capigruppo in Consiglio regionale, lui del Partito socialista ed io del Partito Socialdemocratico”.
“Quando Stefano Caldoro fece la scelta nel 2008, premiata di lì a poco dai risultati elettorali e non solo, di tenere la barra ferma dalla parte del centrodestra – prosegue Ermanno Russo –, io affermai in una nota rivolta alla stampa che la sua decisione avrebbe ‘rafforzato le radici socialiste’ nell’allora Casa delle Libertà. Il suo fu senz’altro un ragionamento lungimirante, perché rivendica con orgoglio il valore assoluto della tradizione socialista riformista, inquadrandola in un’ottica di coalizione, che soltanto nel centrodestra e con il presidente Berlusconi era ed è possibile realizzare”.
Di qui Ermanno Russo conclude: “Oggi i fatti ci danno ragione e Caldoro è il nostro candidato a presidente, il miglior candidato per un popolo, quello campano, che è semplicemente stufo dello strapotere e del malgoverno delle giunte di centrosinistra. Con Caldoro a Palazzo Santa Lucia, un’altra Campania è possibile”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©