Politica / Regione

Commenta Stampa

Il commento alle dichiarazioni telefoniche di Fini

Caldoro: "Fini un vero garantista"


Caldoro: 'Fini un vero garantista'
27/07/2010, 13:07

NAPOLI - ''Un vero garantista sa distinguere caso per caso''. Cosi' il governatore della Campania, Stefano Caldoro, commenta le dichiarazioni rese ieri in collegamento telefonico dal presidente della Camera Fini che ha suggerito ai politici indagati di lasciare l'incarico e - entrando nel merito della vicenda di Nicola Cosentino - si e' chiesto il perche' delle mancate dimissioni da coordinatore regionale del Pdl. Sollecitato piu' volte dai cronisti a margine di una conferenza stampa in sala giunta, Caldoro precisa, in primis: ''Fini ha parlato di 'opportunita'' di lasciare per chi e' indagato''. ''Io - aggiunge - per quanto riguarda la vicenda di Sica (ex assessore campano all'avvocatura dimessosi dopo il coinvolgimento nelle indagini per gli appalti dell'eolico), ho risolto in 24 ore. E, guardate bene, a Sica non era arrivato nessun avviso di garanzia''. Il governatore preferisce non entrare nel merito della vicenda Cosentino ma sottolinea: ''Un vero garantista sa distinguere caso per caso''

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©