Politica / Regione

Commenta Stampa

Caldoro: "I provvedimenti della Giunta"


Caldoro: 'I provvedimenti della Giunta'
05/08/2011, 13:08

Si è riunita a palazzo Santa Lucia la Giunta regionale della Campania, presieduta da Stefano Caldoro.

Su proposta del presidente, sono state approvate modifiche statutarie alla Fondazione Donnaregina per le Arti contemporanee, necessarie per l’ulteriore valorizzazione del Museo Madre.

Sempre su proposta del presidente, sono stati approvati l’accordo con Federsanità – Anci per il raggiungimento degli obiettivi legati al piano di rientro dal debito sanitario, il piano economico-operativo gestionale della Scuola regionale di Polizia locale, la ratifica del protocollo del 29 luglio con Ministero dell’Ambiente, Provincia e Comune di Napoli per un corretto ciclo di gestione dei rifiuti nel territorio provinciale, la ricapitalizzazione dell’EAV per il risanamento delle aziende di trasporto su ferro.

Ancora in campo sanitario, è stato dato il via libera al piano regionale integrato dei controlli in materia di alimenti, mangimi, sanità e benessere alimentare e delle piante, e si è preso atto delle risultanze del tavolo tecnico sulla verifica dei livelli essenziali di assistenza.

D’intesa tra il presidente e l’assessore alla Promozione Culturale Caterina Miraglia è stata approvata l’annualità 2011 per gli interventi di promozione dello spettacolo.

Su proposta del vicepresidente Giuseppe De Mita, la Giunta ha deciso una breve proroga delle gestioni commissariali presso gli EPT e le Aziende autonome alla luce dell’imminente presentazione del disegno di legge sul turismo e approvata la partecipazione alle manifestazioni fieristiche del secondo semestre 2011.

Sono stati altresì approvati il disegno di legge sulla promozione della dieta mediterranea, che verrà inoltrato al Consiglio per il sì definitivo, e il calendario venatorio che fissa l’apertura della caccia al 18 settembre e la chiusura al 31 gennaio 2012.

Su proposta degli assessori al Bilancio Gaetano Giancane e alle Attività produttive Sergio Vetrella la Giunta ha destinato risorse all’attività dei comuni di Torre Annunziata e Castellammare per favorire la reindustrializzazione e lo sviluppo economico ed occupazionale.

Su proposta dell’assessore alle Politiche dell’Emigrazione Severino Nappi
sono state approvate le linee guida triennali per gli interventi dei cittadini campani residenti all’estero e/o di ritorno in regione, la presa d’atto del protocollo d’intesa per l’avvio degli Lsu negli Uffici giudiziari ed incrementate le risorse per gli incentivi all’assunzione del programma “Minimi termini” del piano “Campania al lavoro”.

Su proposta dell’assessore all’Ambiente Giovanni Romano, la Giunta ha preso atto della proposta di aggiornamento del piano per le Bonifiche redatto dall’Arpac, ratificato l’accordo con la Regione Emilia per il conferimento di rifiuto urbano pretrattato ed esteso ai comuni di Minturno, Formia, Gaeta, Spigno e Itri il Tavolo della Trasparenza per le attività di dismissione della centrale del Garigliano.

D’intesa tra Romano e l’assessore all’Urbanistica Marcello Taglialatela è stato infine approvato il Disciplinare organizzativo delle strutture preposte alla valutazione di impatto ambientale, alla valutazione di incidenza e alla valutazione ambientale strategica.

Al termine dei lavori, la Giunta ha espresso il proprio apprezzamento per la nomina del generale dei carabinieri Maurizio Scoppa alla guida della Asl Napoli 1.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©