Politica / Regione

Commenta Stampa

Soluzione a breve. I lavoratori attendono

Caldoro propone un superconsulente per la Tess

Si parla di un manager norvegese per la società di Ercolano

.

Caldoro propone un superconsulente per la Tess
28/07/2011, 14:07

ERCOLANO - La  soluzione per i dipendenti del gruppo Tess Costa del Vesuvio arriva direttamente dal presidente della Giunta Regionale della Campania, Stefano Caldoro. Dopo lunghe settimane di silenzio, dagli uffici di Santa Lucia arrivano le prime risposte ai dipendenti della partecipata regionale, che da mesi non ricevono gli stipendi. Per risolvere in tempi rapidi la crisi, Caldoro ha proposto un cambio repentino al vertice. Non la nomina di un nuovo Consiglio di Amministrazione, così come era stato auspicato dai più, bensì la scelta di un superconsulente da porre a capo della società di Ercolano. “La Tess è stata e sarà una risorsa per il nostro territorio,  - ha precisato Caldoro - ma è necessario che gli enti del territorio di competenza dell’agenzia, dalla Provincia di Napoli ai Comuni facciano la loro parte. E’ una questione d’ onore fornire ai dipendenti risposte certe e rapide. Per questo, stiamo ragionando sull’ipotesi di un super consulente che possa risolvere in tempi rapidissimi la crisi che investe la società”. La figura designata dal presidente della Regione Campania sembra, secondo fonti, ricadere su un esperto norvegese, che dovrebbe arrivare da Oslo nei prossimi giorni. La certezza è che, al momento della nomina ufficiale, verranno convocati a villa Ruggiero a Ercolano tutti i dipendenti della Tess, per poter essere aggiornati sui cambiamenti. L’appuntamento con la verità, salvo sorprese, dovrebbe essere il prossimo 5 agosto.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©