Politica / Politica

Commenta Stampa

“Serviva unica centrale pagamenti”

Caldoro: testo debiti PA insufficiente


Caldoro: testo debiti PA insufficiente
15/05/2013, 21:23

''Un provvedimento dalle finalità giuste ma insufficiente nel merito e nelle scelte''. È quanto – in sintesi – dichiara il Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, commentando il testo di conversione del decreto legge sul pagamento dei debiti della pubblica amministrazione.
''Bisognava fare come in Spagna - ha aggiunto ancora il Presidente della Regione Campania - con un'unica centrale pagamenti nazionale. Il testo non tiene conto delle disuguaglianze esistenti nel Paese e rischia di alimentare il differenziale fra aree. Come si è visto, infatti, molte regioni non hanno fatto richiesta non avendo particolari ritardi nei pagamenti. Non ci siamo sottratti, responsabilmente, alla intesa in conferenza Stato-Regioni sul patto verticale perché è nostra intenzione dare alle imprese risposte concrete e tempestive. Faremo fino in fondo la nostra parte per superare il problema del ritardo dei pagamenti della Pubblica amministrazione ma il testo approvato non risolve il problema, non cura la patologia e molti Enti si dovranno fortemente indebitare. Il provvedimento cosi licenziato dall’Aula è critico per la Campania perché in contrasto con l’azione di risanamento già intrapresa con i piani di rientro nella sanità e nei trasporti".

 

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©