Politica / Parlamento

Commenta Stampa

CAMBI DI CONSEGNE IN CORSO NEL GOVERNO ITALIANO


CAMBI DI CONSEGNE IN CORSO NEL GOVERNO ITALIANO
09/05/2008, 14:05

Proseguono nella giornata di oggi i passaggi di consegne tra il vecchio e il nuovo governo. Dopo l'insediamento ieri di Berlusconi a Palazzo Chigi, con la consueta consegna della campanella d'argento ricevuta da Prodi, oggi si è proseguito con gli altri ministeri: Scajola ha ricevuto le consegne da Emma Bonino e da Gentiloni, perchè il Ministero delle Telecomunicazioni, per la prima volta da molti decenni è stato cancellato, e le sue competenze sono state inglobate nel Ministero dello Sviluppo Economico. E la cosa è significativa, anche se nessuno l'ha fatto notare,

Anche D'Alema ha lasciato il suo posto alla Farnesina al neo Ministro degli Esteri Frattini; mentre Alfano ha ricevuto le consegne dall'uscente Scotti, per le competenze sulla Giustizia.

Nel frattempo Berlusconi è alle prese con la composizione del resto del governo: sottosegretari e viceministri. Ci sono molti rumors, ma di concreto poco. Si sa che alla Brambilla dovrebbe toccare la Sanità, ma ci sono molte richieste da dover essere soddisfatte. E non è escluso che, dopo avere ampliato la squadra di governo da 12 a 21 membri, finisca per superare anche i 60 tra sottosegretari e viceministri

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©