Politica / Parlamento

Commenta Stampa

CAMERA: MAGGIORANZA APPROVA L'INTRODUZIONE DI CLASSI RISERVATE AGLI STRANIERI


CAMERA: MAGGIORANZA APPROVA L'INTRODUZIONE DI CLASSI RISERVATE AGLI STRANIERI
15/10/2008, 11:10

Alla Camera dei Deputati la maggioranza ha approvato una mozione che impegna il governo a creare classi riservate agli stranieri (versione ufficiale, per favorirne l'integrazione), a non consentire l'ingresso in una classe di nuovi alunni oltre il 31 dicembre, e a mettere un limite massimo percentuale di bambini stranieri per classe, al fine di non avere delle classi senza bambini italiani.

In teoria, uno può anche crederci che sia per aumentare l'integrazione. Ma mettere delle cosiddette "classi ponte" per gli stranieri, da dover frequentare per avere l'"onore" di poter occupare i pochi posti disponibili per gli extracomunitari, mi fa paura. Perchè questo dice la mozione: creare un sistema dove si prevede che una certa percentuale di posti in ciascuna classe sia riservato agli extracomunitari; gli altri? Evidentemente, gli altri se ne possono andare a casa e rimanere ignoranti. E poi queste classi ponte? Per insegnare cosa? L'italiano? Va bene. Ma come si concilia questo con la riduzione di 87 mila insegnanti prevista dal decreto Gelmini? Quanti insegnanti resteranno per insegnare ai ragazzi della scuola pubblica? Brutte domande e per di più domande senza risposta.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©