Politica / Regione

Commenta Stampa

Camorra, Amendola (PD): incredibile quanto accade nel PDL


Camorra, Amendola (PD): incredibile quanto accade nel PDL
11/03/2011, 12:03

NAPOLI 11 MARZO - "E' una vergogna che ormai con cadenza quotidiana ci troviamo a dover commentare arresti o indagini che riguardano amministratori e dirigenti del Pdl" cosi' Enzo Amendola, segretario regionale del Pd Campania, commenta gli arresti del primo cittadino di Pignataro Maggiore (Ce), avvenuti questa mattina.

"Il sindaco Giorgio Magliocca e' solo l'ultimo di una serie infinta di scandali che sta colpendo la classe politica del centrodestra. L'elenco e'
sconcertante: dal coordinatore regionale del Pdl, Nicola Cosentino, accusato di legami con la camorra; passando per i sindaci di Afragola, Giugliano e in ultimo Torre del Greco. Senza dimenticare il caso del consigliere regionale Alberigo Gambino" aggiunge Amendola.

"Ma il paradosso arriva in queste ore: il consigliere regionale Roberto Conte, accusato di associazione a delinquere di stampo camorristico, torna in carica. E' uno scandalo - spiega Amendola - che il centrodestra taccia.
Ed e' ancora piu' grave il silenzio di Stefano Caldoro. Il presidente della Giunta Regionale dica una parola, abbia il coraggio di allontanare dalla sua maggioranza persone non degne di ricoprire ruoli istituzionali".

"La questione morale nel Pdl campano e' enorme. Come il senso d'impunita'
dinanzi all'opinione pubblica di una classe dirigente allo sbando e alla ribalta delle cronache solo per vicende giudiziarie" conclude Amendola.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©