Politica / Regione

Commenta Stampa

Campania, Amendola e De Caro: "Caldoro faccia chiarezza su incandidabili"


Campania, Amendola e De Caro: 'Caldoro faccia chiarezza su incandidabili'
19/05/2011, 17:05

“Occorre un’etica di partito che eviti candidature come quella di Alberico Gambino e Roberto Conte. Ormai nel centrodestra la questione morale e' diventata una vera e propria emergenza” cosi’ Umberto Del Basso De Caro, vice capogruppo Pd al Consiglio regionale, ed Enzo Amendola, segretario regionale Pd Campania, dopo il reintegro di Gambino nel parlamentino campano in seguito dal decreto firmato dal presidente del Consiglio Berlusconi.

“Prima delle elezioni era gia’ noto a tutti che Gambino era incompatibile ed e’ uno scandalo aver permesso la sua permanenza tra i banchi del centrodestra. Ancora piu’ grave – aggiungono Amendola e De Caro – quello che succedera’ per Conte, condannato per associazione a delinquere di stampo camorristico”.

“Il presidente della Giunta regionale, Stefano Caldoro, disse di non voler i voti di Conte. Bene, ora e’ arrivato il momento che prenda una posizione chiara e lo metta fuori dalla maggioranza. Hanno deciso di rinviare la scelta a dopo le elezioni amministrative per evitare l’ennesima sceneggiata del centrodestra campano, come si e’ ripetuto per le candidature “impresentabili” nelle liste a sostegno del portavoce di Nicola Cosentino, Gianni Lettieri” concludono Amendola e De Caro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©