Politica / Regione

Commenta Stampa

Campania, Amendola (PD): ""No a fantomatiche “Liste Sud” o a “leghismi” meridionali"


Campania, Amendola (PD): ''No a fantomatiche “Liste Sud” o a “leghismi” meridionali'
11/12/2012, 16:09

"No a fantomatiche “Liste Sud” o a “leghismi” meridionali: sono l’ennesimo bluff della destra, tentativi di trasformismo politico.
Per il Mezzogiorno e’ necessaria un’alleanza di carattere nazionale che dia risposte alle emergenze e alle esigenze del nostro territorio come ha detto Pier Luigi Bersani nella sua campagna elettorale alle primarie" a dichiararlo e’ Enzo Amendola, segretario regionale del Pd Campania.

"Dopo il successo e la partecipazione alle primarie per la scelta del Premier, la Campania continuera’ a dare il suo contributo alla vittoria dei progressisti e democratici per superare lo sfascio a cui ci hanno portato la destra e il Pdl al governo nazionale e regionale"
aggiunge Amendola.

"Con i segretari provinciali del partito e il capogruppo al Consiglio regionale Umberto Del Basso De Caro – spiega Amendola – abbiamo convenuto sulla necessita’ di avviare, con la segreteria regionale di giovedi’, la preparazione della campagna elettorale in Campania e la definizione dei criteri per la composizione delle liste che dovranno
essere: rappresentative del territorio, rinnovate e aperte all’esigenza del cambiamento", continua Amendola.

I candidati del Pd al Parlamento dovranno essere selezionati con il metodo delle primarie o con il piu’ ampio processo democratico:
"Questo e’ quanto dicemmo e approvammo all’unanimita’ in direzione regionale - spiega Amendola - ed e’ la linea che il Pd Campania terra’
domani alla
riunione dei segretari regionali a Roma, dove inziera’ la discussione sui criteri di formazione delle liste e del regolamento che dovranno essere comuni per tutte le regioni" conclude Amendola.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©