Politica / Regione

Commenta Stampa

Campania, Aveta: “Il Presidente Romano si dimetta”


Campania, Aveta: “Il Presidente Romano si dimetta”
27/09/2012, 13:26

NAPOLI, 27 settembre - “Ho appreso dalla stampa dell’esistenza di un fantomatico ‘Ufficio di Supporto’ all’Ufficio di Presidenza del Consiglio.

La legge regionale n.15/89 all’articolo 4 già attribuisce  al Presidente del Consiglio quindici unità comprensive del segretario particolare, quindi l’onorevole Romano ne avrebbe comandati più di quanto consentito”. Lo dichiara Carlo Aveta, consigliere regionale e segretario regionale de La Destra.

“Siamo di fronte ad un fatto gravissimo, l’unico – continua Aveta -  realmente significativo emerso da quando è scoppiato il caso Campania. Da una mia verifica, non sarebbero meno di otto le unità comandate in questo ufficio fantasma.

Chiederò l’intervento della Corte dei Conti per far luce su questa inquietante vicenda che - afferma Aveta - avrebbe arrecato più di mezzo milione di euro di danno erariale. Al Presidente Romano che ha comandato più personale di quanto previsto dalle norme regionali, eludendo palesemente la legge n.15/89, chiedo di rassegnare le dimissioni” conclude l’esponente del partito di Storace.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©