Politica / Politica

Commenta Stampa

Campania, Aveta (La Destra): “Ho rinunciato al vitalizio”


Campania, Aveta (La Destra): “Ho rinunciato al vitalizio”
11/02/2013, 12:46

NAPOLI, 11 febbraio - “Ho rinunciato al vitalizio. Queste settimane di campagna elettorale porta a porta in tutta la Campania hanno reso ancor più chiaro uno scenario disarmante, con fortissimi squilibri sociali.

Per questo motivo ho fatto richiesta agli uffici competenti del Consiglio regionale della Campania di rinunciare al più inviso tra i privilegi”. Lo dichiara il consigliere regionale Carlo Aveta, segretario campano de La Destra e candidato alla Camera nelle circoscrizioni Campania 1 e 2.

 

“Coerentemente con la battaglia contro i privilegi della politica che La Destra sta portando avanti da anni, ho deciso – continua Aveta – di dare il buon esempio, dimostrando ai cittadini che la cosiddetta anti-politica si combatte con proposte concrete e scelte coraggiose: in poche parole, ho deciso di andare oltre. Da sempre sostengo che si può fare politica diversamente, senza perseguire i propri interessi personali, avversando – prosegue Aveta - la casta e rinunciando ai privilegi. C'è chi predica bene e agisce diversamente e chi, quasi nessuno, dimostra che si può essere diversi. 

E’opportuno precisare che la legge regionale 38/2012 ha soppresso il vitalizio agli eletti solo dalla prossima legislatura” conclude l'esponente del partito di Storace.

 

Commenta Stampa
di Arianna Piccolo
Riproduzione riservata ©