Politica / Politica

Commenta Stampa

Campania, Centrosinistra: "uniti per l'alternativa"


Campania, Centrosinistra: 'uniti per l'alternativa'
05/03/2012, 10:03

"Per l’alternativa" e’ il titolo della manifestazione unitaria del centrosinistra che si e’ svolta oggi a Napoli. Presenti i segretari regionali di Pd (Enzo Amendola), Idv (Nello Formisano), SeL (Arturo Scotto), Socialisti (Fausto Corace), Verdi (Francesco Emilio Borrelli), i capigruppo regionali, consiglieri regionali, dirigenti e amministratori locali delle forze politiche.

Nella nota congiunta di tutti i partiti si legge: "Intensificheremo le iniziative unitarie su tutto il territorio regionale per costruire un'opposizione seria e rigorosa alle scelte sbagliate e recessive messe in campo dalla giunta regionale guidata da Stefano Caldoro".

"In questi primi due anni le politiche di centrodestra sono state fallimentare a partire dalle questioni dello sviluppo e del lavoro, delle infrastrutture e dei trasporti, della sanità pubblica e delle politiche di inclusione sociale, dell'ambiente e della difesa del territorio, della questione morale e della lotta alle infiltrazioni mafiose".

"Inoltre, da oggi si rafforza un lavoro comune per la presentazione delle liste alle amministrative della Campania, per costruire candidature a sindaco unitarie e partecipate, con un centrosinistra coeso e solidale, aperto a forze civiche e moderate".

"Oggi, 3 marzo, il centrosinistra si candida legittimamente a costruire un'altra idea della Campania, che rimette la regione al centro dello sviluppo e della crescita dell'italia, che rilancia un nuovo meridionalismo democratico fondato sull'equità, sulla giustizia e sulla legalità".

"L'obiettivo prioritario e fondamentale e' di coordinare meglio ed in maniera stabile i gruppi consiliari dell'opposizione in consiglio regionale e diamo mandato ai capigruppo di procedere in tale direzione".

"Infine avvieremo l'istituzione permanente di forum programmatici dell'opposizione sui temi di rilevanza regionale".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©