Politica / Regione

Commenta Stampa

Campania, CISL a Taglialatela: basta proclami dal sapore elettorale


Campania, CISL a Taglialatela: basta proclami dal sapore elettorale
24/02/2011, 15:02

Napoli, 24 febbraio. La Cisl Campania invita l’Assessore all’Urbanistica della Regione Campania, Marcello Taglialatela, a superare i continui proclami che sembrano dettati da aspirazioni relative alle prossime elezioni comunali e di passare alla concretezza dell’azione istituzionale attraverso il dialogo con le parti sociali.

«Non è tempo di parole e di proclami elettorali – ha dichiarato Lina Lucci – Segretario generale della Cisl Campania –, per la Regione è il tempo di scelte concrete e condivise. Dall’Assessorato all’Urbanistica, finora, non abbiamo ricevuto nessuna convocazione sul piano casa, nessuna convocazione per il Forum delle Culture e, su altri fronti, da Bagnoli alle altre scelte strategiche per il territorio. Abbiamo appreso dalla stampa di un dialogo monco, che è avvenuto solo con alcuni rappresentanti degli imprenditori ed ha tenuto fuori quelli sindacali. La stessa querelle su Edenlandia prende le mosse da un’incomprensibile assenza di dialogo.

Altro che Big Society, qui il modello sembra quello delle Piccole Cricche, con buona pace del confronto con chi rappresenta le parti sociali e delle scelte urgenti che servono a lavoratori, disoccupati, pensionati e cittadini tutti – ha concluso Lucci. –

L’Assessore Taglialatela provveda quanto prima a una convocazione sui temi più urgenti relativi alla sua delega, seguendo quel percorso di confronto e di dialogo con imprese e lavoratori che ha radici antiche e che informa la migliore tradizione italiana della democrazia partecipata»

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©