Politica / Regione

Commenta Stampa

Campania, Consiglio approva piano per area Torrese-Stabiese


Campania, Consiglio approva piano per area Torrese-Stabiese
02/07/2009, 21:07

Il Consiglio Regionale della Campania, su iniziativa del capogruppo de La Sinistra, Antonio Scala, condivisa da tutte le forze politiche, ha approvato all’unanimità un Atto di Indirizzo che impegna l’Assemblea legislativa e la Giunta regionale a porre in essere una serie di iniziative per far fronte alla crisi dell’area Torrese Stabiese e la salvaguardia dei lavoratori impegnati nelle imprese del contratto d’area Torrese Stabiese dove sono a rischio oltre 2500 posti di lavoro. Facendo seguito alle decisioni della Conferenza dei Capigruppo, riunitasi ieri, il Consiglio si è impegnato a convocare un tavolo tecnico con le forze sociali, confindustria, il sistema delle banche per tutelare coloro che sono usciti dal ciclo lavorativo per il rilancio dell’intera area e ad accelerare l’iter di approvazione del testo di legge sul mercato del lavoro in discussione in III Commissione per rilanciare il tema del lavoro in Regione Campania. Il Consiglio ha, altresì, impegnato la Giunta regionale della Campania a istituire e convocare ad horas un tavolo tecnico per la verifica e l’impegno di tutti gli strumenti di accompagnamento finanziario a disposizione; per la accelerare l’erogazione dei finanziamenti previsti dal Parco Progetti Regionale e Più Europa da utilizzare per le aree di crisi; per individuare strumenti per tutelare l’indotto delle aziende in crisi; per effettuare modifiche al Paser atte a rifinanziare l’emergenza dell’area in oggetto; per predisporre misure di intervento atte a combattere l’emergenza occupazionale, di sostegno al reddito per i lavoratori in mobilità e in cassa integrazione, oltre che strumenti straordinari di intervento per garantire l’effettiva vigenza degli ammortizzatori sociali, e un piano di formazione per i disoccupati giovani e non della suddetta area; per mettere in atto, considerata l’area di crisi, tutte le procedure per coinvolgere le imprese che vogliono investire sul territorio. Infine, l’Atto di Indirizzo impegna la Giunta regionale della Campania a intervenire presso il Governo nazionale affinché rifinanzi il Contratto d’Area Torrese Stabiese attraverso la rimodulazione delle risorse finanziarie non impegnate e/o revocate dallo stesso Contratto d’area per prevedere strumenti legislativi che prolunghino gli attuali ammortizzatori sociali per i lavoratori delle aziende e dell’indotto usciti dal ciclo produttivo; per convocare un tavolo tecnico col Governo nazionale col gruppo Fincantieri per rilanciare la cantieristica per lo stabilimento di Castellammare di Stabia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©