Politica / Regione

Commenta Stampa

Campania, Fortunato: “Nessuna lezione da De Luca e Tavella”


Campania, Fortunato: “Nessuna lezione da De Luca e Tavella”
05/07/2013, 14:58

“Premesso che questo Consiglio regionale è fiero dell'attività messa in campo sul fronte del contenimento dei costi della politica e di funzionamento dell’istituzione, trovo davvero singolare che ad occuparsi di questa materia sia il segretario regionale della Ggil. Il nostro dato, dovrebbe saperlo, parla di una riduzione dei costi del Consiglio regionale senza precedenti e senza confronti con altre Regioni d’Italia. Naturalmente siamo pronti ad ogni chiarimento in uno spirito di vera e leale collaborazione con la Procura, ma non accettiamo però lezioni da chi negli scorsi anni gestiva risorse ben più consistenti”.

Lo ha detto, oggi, il consigliere del Gruppo Caldoro Presidente del Consiglio regionale della Campania, Giovanni Fortunato.

“Così come non accettiamo lezioni da sindaci-vice ministri che non parlano dei loro doppi incarichi o delle inchieste sulla loro campagna elettorale, - prosegue Fortunato - non accettiamo lezioni neppure dal signor Tavella. Il quale – prosegue Fortunato – se vuole davvero fare il primo della classe dia l'esempio: parli del finanziamento pubblico al sindacato e spieghi come si usa. Magari potrebbe tornare utile”, conclude il consigliere regionale.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©