Politica / Politica

Commenta Stampa

Campania, Grimaldi (Gd), ‘Caldoro dia risposte sul Pdl’


Campania, Grimaldi (Gd), ‘Caldoro dia risposte sul Pdl’
05/11/2011, 12:11

Stefano Caldoro, parte integrante di quel Pdl che nella nostra regione fa più di centomila fantomatici iscritti, responsabile dei tagli ai trasporti, al diritto allo studio e alle politiche sociali che stanno devastando la nostra regione, trova addirittura il tempo per scagliarsi contro i partiti e perorare la nascita di un sistema imperniato su lobby e gruppi di interesse, che non si capisce bene chi rappresentino e soprattutto come.

Nel frattempo noi attendiamo ancora risposte su cosa sia la P3; sul perché Ernesto Sica sia stato nominato assessore; su quali siano i rapporti tra Pdl, Nicola Cosentino, Alberico Gambino, Roberto Conte, Luigi Cesario e la criminalità organizzata; su quale sia il vero accordo di potere che sostiene la maggioranza in consiglio regionale; su dove, perché, in quali stanze e per quali finalità vengono prese le decisioni per la comunità campana.

Centinaia di giovani in Campania hanno partecipato con entusiasmo a Finalmente Sud, convinti che non esista democrazia, e quindi partecipazione, senza un sistema che garantisca la possibilità di far sentire la propria voce a chi voce non ne ha: le giovani generazioni, i ceti meno abbienti, quei pezzi di società che vivono nei luoghi del bisogno e del conflitto. Ai potentati economici, a chi vive di rendita, a chi specula ed evade le tasse, alla camorra, ai principali responsabili della crisi, bastano i comitati elettorali e le segrete, segretissime stanze nelle quali mediare i propri interessi. Ai cittadini ed al Paese no.




Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©